Scoperta la Perla più antica al mondo!

E’ stata scoperta da un gruppo di ricercatori francesi, Vincent Charpentier, Carl S. Phillips e Sophie Méry del Laboratoire Archéologies et Sciences de l’Antiquité, quella che viene ritenuta la Perla più antica al mondo. Datata a 7.500 anni fa, la perla è rimasta perfettamente intatta nel tempo, misura circa 2 mm di diametro ed è stata chiamata Umm al Quwain, in onore della città presso cui è stata scoperta, negli Emirati Arabi Uniti.

I ricercatori hanno dichiarato che perle e madreperle erano molto apprezzate dalle comunità neolitiche presenti in questa parte del pianeta, nel periodo storico noto come New Stone Age, e utilizzate soprattutto nelle cerimonie funebri. La perla Umm al Quwain, infatti, è stata estratta da un cranio maschile, ed era stata collocata sopra il labbro superiore, un’usanza comune nei rituali funebri dell’epoca. Negli ultimi anni, archeologi e ricercatori, hanno riportato alla luce un totale di 101 perle neolitiche, provenienti dalle due grandi ostriche perlifere Pinctada margaritifera e Pinctada radiata, i cui gusci erano spesso utilizzati per fabbricare ami da pesca e altri piccoli oggetti.

Tale scoperta, inoltre, suggerisce che la pesca delle perle d’ostrica sia iniziata nella penisola del Golfo Persico e non in Giappone. Prima di questa scoperta, il primato della perla più antica spettava alla Jomon pearl, una perla ritrovata presso Torihama, a nord di Kyoto, in Giappone e datata a 5.000 anni fa.

Testo a cura di Gennaro Giovatore
Gemmologo IGI-Antwerp

Ti è piaciuto questo articolo? Dai anche ai tuoi amici la possibilità di leggerlo, utilizza i link dei Social Netwok che trovi in fondo alla pagina per condividerlo!
Vuoi rimanere aggiornato su corsi, seminari, attività, nuovi prodotti o ricevere aggiornamenti dal mondo dei minerali, delle gemme e dei cristalli?
Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter!